Francesco Mari
logo esteso

Mi chiamo Mari Francesco, ho un master in giornalismo sportivo, scrivo per una testata calcistica ed un sito online, per conseguire il tesserino di giornalista pubblicista. Ho iscritto alcuni romanzi cyberpunk a concorsi di fantascienza. Ho deciso di aprire un blog, questo, sulla squadra che tifo, il Milan. Il tentativo è quello di tenervi compagnia e scambiare opinioni.

Francesco Mari

Mi chiamo Mari Francesco, ho un master in giornalismo sportivo, scrivo per una testata calcistica ed un sito online, per conseguire il tesserino di giornalista pubblicista. Ho iscritto alcuni romanzi cyberpunk a concorsi di fantascienza. Ho deciso di aprire un blog, questo, sulla squadra che tifo, il Milan. Il tentativo è quello di tenervi compagnia e scambiare opinioni.

Rinnovo Kessie: L’ivoriano chiede di raddoppiare l’ingaggio

foto di Kessie da commons.wilkimedia.org

Il quotidiano Tuttosport di qualche giorno fa, ha fatto il punto della situazione sulle mosse di calciomercato del Milan. Le questioni principali riguardano alcune vicende da risolvere nel più breve tempo possibile. Ad esempio, i rinnovi di contratto di Gianluigi Donnarumma (ormai sul piede di partenza), Zlatan Ibrahimovic e Hakan Çalhanoglu, tutti in scadenza il 30 giugno di quest’anno. L’unico giocatore che sembra sicuro di restare è il gigante di Malmö, per gli altri due nomi le strade appaiono molto complicate.

Scadrà, invece, il 30 giugno 2022 il contratto di Franck Kessie con il diavolo. Ma l’ivoriano, più di tutti, forse, è divenuto imprescindibile per il Milan di Stefano Pioli, disputando una stagione sopra le righe, tanto che per spogliatoio e tifosi è diventato il presidente del centrocampo. È a tutti gli effetti un big. Guadagna, al momento, 2,2 milioni di euro netti a stagione. Nei giorni scorsi George Atangana, il suo procuratore, è stato a Casa Milan per un primo incontro sul suo rinnovo.

L’agente ha di Kessie ha chiesto che l’ingaggio del suo assistito salga fino a 5 milioni di euro netti l’anno. Cifra molto alta, ma c’è tempo e modo di limarla per trovare un’intesa. Il Milan, infatti, non ha intenzione di rinunciare al suo mediano, le chiavi della mediana sono nelle sue mani, senza nemmeno considerare l’ipotesi di una rottura. Kessie è l’arma vincente dei rossoneri, la sua corsa caparbia e costante di 90 minuti, la sicurezza tecnica acquisita, anche dal dischetto, e la personalità trainante sono la via da dove ripartire anche la prossima stagione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

it_ITIT